La storia dell’AGAPE

La storia del volontariato a Pachino comincia nel 1984, quando si iniziò presso la Parrocchia di San Francesco a dare una mano ai diversamente abili, animati da un profondo sentimento di solidarietà e di fede. Fu una esperienza che segnò la nostra vita, e che dopo poco tempo confluì nella creazione dell’Associazione AGAPE, che in greco significa “amore”. Amore inteso come offerta gratuita verso il prossimo, in senso strettamente evangelico.
Da allora è nata una catena di solidarietà, che ha permesso di offrire a tanti soggetti bisognosi un centro di accoglienza dove svolgere attività utili, dove condividere affetto e allegria, dove ritrovare il piacere di stare insieme ed essere accettati senza discriminazioni.

Nei suoi 27 anni di vita l’ associazione AGAPE ha realizzato diverse attività, anche su incarico di enti pubblici e privati.
Particolarmente importanti si sono rivelati gli interventi svolti per favorire l’integrazione sociale ( intesa come presenza attiva sul territorio, propulsiva e promotrice di iniziative varie) e l’autonomia dei ragazzi nelle sue varie forme ( personale, domestica, sociale), per consentire uno stile di vita dignitoso e soddisfacente. Nel rispetto di queste linee programmatiche si è data sempre la priorità a due percorsi intrinsecamente legati tra loro: sensibilizzazione, in-formazione su tutto ciò che contraddistingue il tema della diversabilità; socializzazione ed interscambio, all’interno del Centro e verso il territorio.



Sono stati attivati i seguenti laboratori:

Dal 1987 al 1999:

• Laboratorio di attività manuali varie ( intreccio del vimini, uncinetto, ricamo, lavori artistici,decoupage,)
• Attività ludico-ricreative e di intrattenimento
• Laboratorio teatrale
• Laboratorio di didattica
• Musicoterapia
• Attività finalizzate alla conoscenza del territorio: escursioni e visite guidate
• Laboratorio di ceramica

Gennaio 2000:

Inaugurazione dei nuovi locali del “Centro Diurno per disabili”:
dopo anni di lavoro in svariate sedi viene inaugurato dal Vescovo di allora Mons. G. Malandrino, il Centro
diurno, costruito secondo gli standards previsti dalla legge, in un’area adiacente alla Parrocchia del S. Cuore
di Pachino e di proprietà della stessa. Il suddetto Centro, la cui gestione è stata affidata all’associazione
Agape, è divenuto sempre di più una realtà capace di raccogliere le sfide della diversità per metterle in
gioco, sia al suo interno che all’esterno.

Da gennaio 2000 ad oggi:


• Laboratorio di didattica:
- Attività di prescrittura, prelettura, sintesi, riepilogo, memorizzazione, calcolo semplice, lettura
creativa, collocazione di se stessi nello spazio e nel tempo, ecc…

• Laboratorio di teatro e drammatizzazione:
Dicembre 2003 “Natale in casa Cupiello”
Aprile 2005 “Grease”
Luglio 2005 “Il Mago di Oz”
Luglio 2006 “Le avventure di Pinocchio”
Luglio 2008 “Grease”
Dicembre 2010 “Il presepe di Francesco”
Giugno-Ottobre 2012 “ U Ciumi tira petri…”

• Laboratori di manualità:
- giardinaggio, cucito/ricamo,lavori artistici, cucina e autonomia domestica, legno e decoupage,
• Laboratorio di attività fisico-motorie
• Laboratorio di terapia occupazionale
• Laboratorio di ceramica

Aprile- Maggio 2011:

• Progetto “ Cuciniamo in allegria!”, appositamente programmato per coinvolgere ragazzi disabili
appena usciti dai circuiti scolastici, in orario pomeridiano. L’iniziativa ha previsto, di volta in volta,
con il supporto tecnico delle educatrici del Centro, la realizzazione di semplici piatti che sono stati
poi degustati insieme, in allegria e fraternità.

• Attività finalizzate alla conoscenza del territorio con escursioni e visite guidate
• Attività ludico-ricreative e di intrattenimento (feste, sagre,sfilate ecc)
• Settimana estiva

Si fa presente che l’Associazione, continuando a promuovere una logica di accoglienza ecumenica, risulta a pieno titolo inserita nella comunità di parrocchie San Francesco, Sacro Cuore, Santi Pietro e Paolo di Pachino; in virtù di questa appartenenza i ragazzi partecipano attivamente ai momenti forti dell’anno liturgico, curando direttamente la rappresentazione di brevi recital a tema.

Dal 2005 ad oggi:

• Laboratorio di giornalismo: a cadenza trimestrale viene pubblicato il giornalino “C’entro anch’io”, i cui articoli sono curati direttamente dai ragazzi del centro con la supervisione di una volontaria.

Da Aprile a dicembre 2011

• Laboratorio di cucina: progetto “ Cuciniamo in allegria!”, appositamente programmato per coinvolgere ragazzi disabili appena usciti dai circuiti scolastici, in orario pomeridiano. L’iniziativa ha previsto, di volta in volta, con il supporto tecnico delle educatrici del Centro, la realizzazione di semplici piatti che sono stati poi degustati insieme, in allegria e fraternità.

PROGETTI CON ENTI PUBBLICI E PRIVATI


Giugno 2002:

• Accoglienza allievi del corso per “ Operatore Socio-assistenziale” dell’ENFAP di Noto ( Sr), ( Ente Nazionale Formazione e Addestramento Professionale), per lo svolgimento dell’attività di tirocinio prevista dal corso stesso.

Dal 2004 ad oggi:

• Accoglienza presso i propri locali di minori affidati dal Tribunale per i Minorenni di Catania, per l’espletamento del servizio di “ messa alla prova”.

Novembre 2004,2005,2006:

• Accoglienza allievi dell’Ente CIOFS-FP-SICILIA di Noto ( Sr) per lo svolgimento del periodo di tirocinio previsto dal corso di formazione per “ Assistente domiciliare dei Servizi Tutelari”.

Dal 2005 ad oggi:

• Avvio e svolgimento del Progetto “Tutti a scuola”, in collaborazione con alcuni istituti scolastici del Comune di Pachino

Dicembre 2005:


• Progetto “ Presepe vivente” , realizzato nei locali del Centro con protagonisti gli stessi ospiti della struttura; il Presepe è stato inserito nel 2° concorso comunale indetto dalla Pro- Loco per la categoria Grandi Presepi, ottenendo il I° premio.

Ottobre 2006:


• Progetto P.O.R. “ Viaggio nel tempo”, in collaborazione con il I° Istituto di Istruzione Sup. di Pachino “M. Bartolo”, finalizzato al recupero e alla rivalutazione degli antichi mestieri ( lavorazione della “curina”)

Ottobre 2007:

• Progetto P.O.R. “ Formazione di esperti operatori ceramisti e ceramografi”, in collaborazione con il I° Istituto di Istruzione Sup. “ M. Bartolo” di Pachino, utilizzando il laboratorio di ceramica attrezzato del Centro stesso e sotto la supervisione di due operatrici diversamente abili in carrozzina, esperte nella lavorazione della ceramica.

Gennaio 2010:


In occasione della ricorrenza del decennale di apertura del Centro diurno sono state realizzate svariate iniziative, sia per festeggiare la ricorrenza sia per rilanciare l’azione educativa e di integrazione sociale che la struttura svolge puntualmente in favore dei soggetti diversabili del territorio:

• Mostra fotografica permanente allestita presso i locali del Centro, come excursus storico della vita
dell’Associazione, dalla sua fondazione ad oggi
• Mostra dei lavori manuali realizzati dai ragazzi
• Convegno di formazione ( 16 gennaio 2010) su “ Autismo, aspetti clinico-fisiologici ed interventi
psico-educativi”, svolto in collaborazione con medici specialisti dell’Ospedale Cannizzaro di Catania
e dell’Oasi M. SS. Di Troina.
• Concorso artistico-letterario lanciato nelle scuole di Pachino, di ogni ordine e grado, sul tema :
“ Diversamente uguali”
• Convegno su “ La diversità che premia” ( 24 marzo 2010), con l’intervento del Dott. Fulvio Frisone,
come momento di alto spessore formativo e di condivisione e confronto,a partire dalla
testimonianza di vita del famoso fisico nucleare siciliano.
• Cerimonia della “ posa della prima pietra” , in vista della costruzione di una struttura residenziale per
il “ Dopo di Noi”
• I^ campagna di raccolta fondi ( 15-23 dicembre 2010) per la costruzione della casa-famiglia per il
Dopo di Noi, così articolata:
- Esibizione dei cori degli istituti comprensivi di Pachino
- Rappresentazione della commedia “ Il fantasma di Canterville”, a cura del I° Istituto
sup. “M. Bartolo” di Pachino
- Spettacolo natalizio curato dai ragazzi del Centro diurno: “ Il presepe di Francesco”
- Fiera del dolce e del Salato a cura del 3° Istituto compr. “ G. Verga” di Pachino, con
vendita di oggetti natalizi realizzati a mano dal laboratorio “ La bottega del coccio”.
• II^ campagna di raccolta fondi (22 dicembre 2011- 4,5,6 gennaio 2012) per la costruzione della casa
famiglia per il Dopo di Noi, così articolata:
- Concerto di Natale dell’assoc.ne “ Canto in coro”
- Mini torneo di calcetto
- Serata danzante offerta dalla scuola di ballo “100% latino” dei maestri Quartarone
- Rappresentazione teatrale offerta dalla “ Compagnia dell’allegria”
- Sorteggio a premi
- Sagra del panino con la salsiccia
- Allestimento stand espositivi e vendita dei lavori realizzati a mano dai ragazzi del Centro

• III^ campagna di raccolta fondi ( 8-29 dicembre2012)per la costruzione della casa-famiglia per il Dopo di Noi, così articolata:

-Inaugurazione del Presepe allestito nei locali del Centro
-Concerto del “ Coro in…canto” del 3° ist. compr. “ G. Verga” di Pachino
-Concerto del Coro “ Mani bianche”
-Concerto del corso musicale del 4° ist. compr. “Brancati” di Pachino
-Serata danzante offerta dalla scuola di ballo “ Fly away dancing” dei maestri Acquaviva
-Sagra del panino con la salsiccia
-Allestimento stand espositivi e vendita dei lavori realizzati a mano dai ragazzi del Centro
-Visita del Presepe per scuole, famiglie, associazioni ecc.



Marzo 2011 ad oggi:

• Progetto “ Noi…ci siamo” di formazione ed osservatorio di verifica degli effetti dell’attività motoria sulle persone portatrici di disabilità psico-comportamentali, promosso prima su iniziativa ed in collaborazione con il C.O.N.I. di Siracusa ed oggi svolto in autonomia dall’associazione; le attività previste dal progetto vengono realizzate presso la palestra del I° Istituto di istruzione superiore “ M. Bartolo” di Pachino.

FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO

Aprile 1987:
• I° Convegno: “Handicap perché?”: prevenzione,prospettive, difficoltà.
Assessorato ai servizi sociali del Comune di Pachino- Associazione Agape

Giugno 2002:

• Associazione “ Casa Famiglia Rosetta” (CL)/ Associazione “Agape”:Corso di in….formazione per
operatori e volontari nel settore dell’handicap “Allarga i tuoi orizzonti;

Dicembre 2003- gennaio 2004:
• “Corso di formazione di base per volontari” presso i locali del Centro diurno.

Maggio 2005:
• I° Concorso di letteratura, pittura e grafica: “ L’uomo e il Cavallo”
Associazione Agape- Ippodromo del Mediterraneo

Ottobre 2010:
• Cooperativa sociale COS di Ragusa: “ Disabilità, silenziosi mondi paralleli”

Da 2010 ad oggi:
• Partecipazione attiva da parte degli operatori e volontari dell’Associazione ai vari momenti
formativi organizzati dalla Caritas diocesana, sia per ambiti che generici.

RAPPORTI CON ENTI PUBBLICI E PRIVATI

Dal 1994 ad oggi:
• Contributo dell’8/1000 da parte della Diocesi di Noto, per il mantenimento e potenziamento dei laboratori del Centro.

Dal 1995 ad oggi:

• Convenzione tra l’Associazione Agape ed il Comune di Pachino, come contributo per l’adempimento delle attività e degli interventi contemplati dal programma operativo del centro diurno.

Aprile 2002:


• Caritas italiana di Roma: finanziamento ( € 60.000,00) del Progetto “ Centro Diurno socio-educativo per portatori di handicap/Agape”,per l’acquisto di arredi e attrezzature varie, avvio del servizio di segretariato sociale e sportello h, consulenza e apporto figure professionali.

Dal 2004 a dicembre 2011:
• Contributo a progetto da parte della Provincia regionale di Siracusa ( Assessorato alla Famiglia e alle politiche sociali) all’Associazione Agape, per l’espletamento dei seguenti progetti:

• “ Ci sono anch’io!” ( 2004-2007)
• “ Diversità a colori” (2005-2011)

Dal 2005 ad oggi:

• Convenzione tra l’associazione Agape e il Comune di Pachino per l’espletamento del “Servizio di Trasporto e Tempo Libero”, come previsto dalla L. 328/2000, per il Distretto Socio Sanitario N. 46 di Noto (SR).

Dal 2006 ad oggi:

• Contributo del 5/1000, da parte dello stato, per il mantenimento e potenziamento dei laboratori del Centro.

CONTATTA LA NOSTRA ASSOCIAZIONE
  • Recapito telefonico: (+39) 0931 595741 - 333 5245953
  • Contatto mail: agapepachino@virgilio.it
  • Indirizzo: Via E. Calogero, 49 Pachino (SR)